Finalmente iniziano ad intravedersi nei mercati, soprattutto in quelli contadini, delle buone erbette di campo, tipiche dell’inizio della primavera. Sono buonissime da mangiare crude in insalata  o cotte per sfiziose ricette. Uno di questi piatti ve lo propongo proprio oggi e l’ho preparato per la prima volta poche ore fa e devo dire che mi ha davvero entusiasmata: è veloce e semplice da preparare (a differenza degli gnocchi tradizionali, infatti, non è necessario bollire le patate o stendere l’impasto) e si può preparare anche con un giorno di anticipo. Il sapore è delizioso e molto delicato.

gnocchi di ricotta 2
 
INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)
 
500 GR di ricotta fresca
50 gr di erbette miste (spinacino, cicoria, rucola o quello che preferite)
80 GR di farina
70 GR di pane raffermo (meglio se di tipo casereccio)
100 GR di parmigiano
2 uova
burro
salvia
farina per ripassare gli gnocchi
cannella
scorzetta di limone
 
gnocchi di ricotta a metà 2 
PROCEDIMENTO:
 
Mettere a bagno il pane raffermo in una ciotola capiente e ricoprirlo di acqua. Lasciarlo nell’acqua finchè non si sarà completamente ammorbidito.
Nel frattempo mescolare in una ciotola la ricotta insieme alle erbette finemente tritate, le uova, il parmigiano, la farina e il pane ammorbidito nell’acqua, ben strizzato e sbriciolato.
Una volta ottenuto un composto omogeneo inizieremo a fomare delle palline del diametro di tre centimetri circa e le ripassaremo, poi, nella farina che avremo tenuto da parte.
In una pentola capiente dovremo bollire l’acqua dove tufferemo delicatamente gli gnocchi.
Gli gnocchi potranno essere conditi con burro e salvia e aromattizati poi con cannella e scorzetta di limone.
 
 Gnocchi di ricotta 5
 
 
 
 
 
 
 
Annunci