SPAGHETTONE CROCCANTE CON ZUCCHINE E FIORI

Ammetto la mia terribile ignoranza e un po’ me ne vergogno: conosco i frutti di Madre Natura, ma spesso e volentieri non conosco la pianta da cui sono stati colti. Non ho mai avuto un orto e sono nata e cresciuta sull'”asfalto e sul cemento”. Così a volte, quando finalmente scopro la verità, mi ritrovo stupita e penso “ma guarda un po’, non me l’aspettavo proprio così”. Tanto è successo l’altro giorno mentre annaffiavo l’orto dei miei suoceri e mi sono imbattuta in una pianta di zucchini, mi è sembrato di trovarmi davanti ad una pianta tropicale, con queste enormi foglie e queste spine fastidiose a pungermi mentre cercavo di raccoglierle velocemente prima di essere divorata da orde di zanzare inferocite.

Ecco so che non è una bella immagine. So che una persona esperta di cucina dovrebbe conoscere molto bene quello che mette in pentola. Non dovrebbe conoscere solo le proprietà di un alimento e le sue varietà, ma anche conoscere la sua pianta,le sue foglie, il suo profumo. Ma a mia discolpa dico: “dove avrei dovuto vederla io questa pianta se la verdura l’ho sempre vista confezionata all’esselunga o al limite sui banchi del mercato?”.

Proverò a rimediare. Giuro che ci proverò.

IMG_3374_Fotor

INGREDIENTI (PER DUE PERSONE):

160 GR DI SPAGHETTONI

2 PICCOLE ZUCCHINE NOVELLE VERDI

6 FIORI DI ZUCCHINA

50 GR DI PANE RAFFERMO SBRICIOLATO GROSSOLANAMENTE

2 FILETTI DI ACCIUGA

SALE E PEPE

OLIO EVO

PROCEDIMENTO:

Ho messo a bollire l’acqua per la pasta e nel frattempo ho messo a soffriggere dolcemente le zucchine tagliate a rondelle sottili in qualche cucchiaio di olio caldo, dove avevo sciolto due filetti di acciuga e soffritto uno spicchio d’aglio schiacciato. Si sono cotte in pochi minuti e a fine cottura ho aggiunto il pane sbriciolato e l’ho lasciato rosolare un pochino fino a renderlo croccante e leggermente abbrustolito. Ho aggiunto, poi, i fiori di zucchina e dopo aver salato e pepato ho spento il fuoco. Nel frattempo ho tagliato una fettina di speck a striscioline e l’ho messo in forno col solo grill per renderlo croccante. Una volta cotta la pasta l’ho saltata in padella con le zucchine e ho aggiunto ancora un pochino d’olio, perchè il pane tende ad assorbire molto. Ho impiattato finendo il piatto con lo speck e ancora un filo d’olio.

IMG_3373

Annunci

11 thoughts

  1. Sai come ti capisco?? Tantissimo!!! Anche io sono nata e cresciuta sul cemento, ma confesso che appena potevo andavo a rotolarmi nell’erba e facevo gli esperimenti in terrazza coltivando tutto ciò che potevo (o allevando… che è peggio.. compresi i girini e i bachi da seta!!!). Comunque sei bravissima lo stesso, mi è venuta l’acquolina in bocca a leggere questo piatto e si vede che hai “il dono”. Un abbraccio!!!

  2. Fantasticooo!!! Piatto sano e di stagione! Spesso dimentichiamo l’importanza delle verdure di stagione , economiche e molto più saporite. Io ho un mio orticello in cui coltivo pomodori,zucchini,cetrioli ecc… e ti assicuro che prima di mettermi li a studiare di orto e coltivazioni non avevo minimamente idea che zucchini e cetrioli fossero piante tropicali e di recente introduzione nel nostro continente. Me ne accorgo però quando devo irrigare…bevono tantissima acqua proprio a causa della formazione dei frutti e delle loro origini. Santa Natura! Ciaooo!

  3. Vero! Comunque, a commento del tuo post, mi obblighi a citare quella frase attribuita a Charles Baudelaire:
    “la campagna è quello strano posto dove le galline vanno in giro crude”. 😉
    …In effetti io, brianzolo di adozione, sono crescuito in mezzo alla cacca di gallina; questo è il solo motivo per cui conosco le piante che “partoriscono” gli ortaggi.
    Inoltre ho la fortuna che i miei, da sempre, badano ad un interessante orto!
    Ciao!!!

  4. La pasta con le zucchine è uno dei miei must estivi, ma la faccio senza pane e speck, ma con in più lo zafferano: incredibile ma vero, piace persino al figlio verdure-resistente! Magari uno dei prossimi giorni la posto… e poi naturalmente proverò anche la tua, il tocco di croccante mi ispira molto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...