MINI SANDWICH DI SEGALE AL SALMONE

Eccomi completamente svestita dai panni della turista calabrese, mi ritrovo a dovermi riadattare alla vita di città e alle sue consuetudini, che comprendono fortunatamente anche tanti lati positivi. Quello che preferisco è sicuramente l’appuntamento dell’aperitivo milanese, che aiuta a rendere la settimana lavorativa un po’ meno stressante: si possono far due chiacchiere con gli amici anche in settimana senza fare troppo tardi, si può concludere un appuntamento di lavoro sbottonandosi un po’ la camicia davanti ad una birra, ma soprattutto si può cenare senza cucinare nulla e senza spendere un capitale. Ma pare proprio che l’appuntamento più atteso dai milanesi non sia in realtà un’invenzione della città della Madonnina, ma bensì un’usanza nata a Torino alla fine del 1700. Questo appuntamento nacque, infatti, con l’inizio della produzione di un vino aromatizzato con l’infusione di erbe e spezie: il vermouth, nato appunto sotto la Mole Antonelliana. Qualche amico torinese direbbe che Torino fa e Milano porta via, migliorando, ma non vorrei aprire dibattiti senza fine. La cosa certa è che i mega buffet allestiti dalle 18.30 in poi nei locali milanesi più “in” lasciano talvolta a desiderare sulla qualità delle pietanze che offrono. Per questo motivo, ogni tanto, è preferibile organizzare un aperitivo a casa. Ci sarà sicuramente meno scelta nel buffet, ma almeno si sa quello che si mangia e oggi non è poco. Questo stuzzichino finger food è uno di quelli che preferisco.

IMG_4213

 

INGREDIENTI:

PANE DI SEGALE

SALMONE AFFUMICATO

FORMAGGIO FRESCO (CAPRINO O ROBIOLA)

ERBA CIPOLLINA O ANETO

IMG_4214

 

PROCEDIMENTO:

Ho spalmato su una fetta di pane il formaggio, sul quale ho adagiato poi il salmone. Ho proseguito così con un altro strato di pane, formaggio e salmone, terminando con una fetta di pane. Ho tagliato il pane a quadrottine ho fatto riposare un po’ in frigorifero prima di servire. Ho spolverizzato, poi, con un po’ di erba cipollina (ma è ottimo anche l’aneto) e ho decorato a piacere.

IMG_4215

Annunci

23 thoughts

  1. Ciao, ti seguo da poco ma non posso rimanere indifferente a questi bellissimi mini sandwich, mi riportano indietro di sei anni quando per un pranzo veloce e leggero mi preparavo appunto dei tramezzini con pumpernickel, formaggio in crema e salmone.
    Sono ani che non ne mangio uno…grazie per averlo fatto riemergere dalla mia memoria, mi sa che tornerà con prepotenza nel mio menu 😉
    Buona giornata e a presto
    Lou

    1. Grazie della visita! E’ incredibile come il cibo ci riporti dei ricordi alla memoria…
      Anche io devo ancora curiosare bene nel tuo blog. Ho letto che sei un’orafa…sono curiosissima di sentire qualcosa in più della tua sotria, quindi a presto!
      Buona giornata!

  2. Eccomi arrivo anche io! ho lasciato perdere i piatti per sedermi sul divano e vedermi questo post…ho già mangiato ma un piccolo posticino nello stomaco per questo delizioso stuzzichino c’è ancora, solo che credo i tuoi amici abbiano spazzolato tutto!

    Un abbraccio!!!

      1. Carissima cancerina…ci stavo pensando in questi giorni un po’ particolari a lavoro e fatti di tante riflessioni!
        Potremmo davvero organizzare qualcosa presto…è un po’ che non vengo a Milano e non mi dispiacerebbe fare un salto e conoscerti di persona!

    1. Ciao! Grazie mille per il pensiero, ma ho preso una volta per tutte di non accettare questi premi. Non credo che diano valore aggiunto al mio impegno, al lavoro e al tempo che dedico a questo blog (ma è un mio personale pensiero). Ho conosciuto il tuo blog è ho deciso di seguirlo per la tua bravura e la tue qualità e ho intenzione di continuare a farlo anche senza i premi.
      Ti ringrazio comunque per aver pensato a me.
      A presto!

    1. Ciao, rispondo a te, come ho risposto a Riki (qui sopra). Continuerò a seguire il tuo blog che ho scelto e selezionato, come tutti gli altri blog che seguo, per la tua bravura e non per queste catene di Sant’Antonio che non ho mai ben tollerato.
      A presto!

      1. Grazie per l’onestà, è una qualità che apprezzo sempre ed è giusto che tu me l’abbia detto. Mi fa piacere sapere di essere seguita DAVVERO per la cucina e non solo per avere un numero più alto di iscritti! Quindi…grazie a te. A presto!

        Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...