PANE DI FARINA DI CECI E CIPOLLA ROSSA DI TROPEA

La stagione del forno è stata ufficialmente inaugurata e con lei anche la panificazione casalinga, che, lo ammetto, è ciò che in cucina mi dà la maggiore soddisfazione. Fare il pane ha un sapore antico e la soddisfazione di gustarlo sulla propria tavola è unico. Se decidiamo di fare il pane fatto in casa, non sempre, ma almeno ogni tanto, è importante avere alcune accortezze: fare il pane non vuole dire solamente avere una buona ricetta e ottenere una buona lievitazione, ma anche e soprattutto avere degli ingredienti di buona qualità.  In un altro post (qui) ho parlato di quanto fosse importante la scelta della farina. Quelle che si trovano comunemente in commercio sono di qualità scadente. Sono molto raffinate, oltre che sbiancate da additivi chimici. Una delle caratteristiche più importanti da considerare prima dell’acquisto della farina, infatti, è il tipo di macinatura con la quale essa è stata prodotta. La migliore è sicuramente quella a pietra. Quest’ultima è preferibile, perché i chicchi non vengono scaldati irrimediabilmente dai cilindri di metallo dei macchinari industriali con le quali vengono prodotte. Non perdono, inoltre,  tutto ciò che c’è di buono al loro interno durante la lavorazione, al fine di ottenere una farina più bianca e sottile possibile. Questo è il motivo per cui la farina 00 e la 0 (le più bianche e raffinate) non possono essere prodotte con questo tipo di macinatura, perché il mulino a pietra non macina abbastanza finemente. Durante la preparazione di un pan di Spagna o di un bignè, quindi, la farina 00, sebbene impoverita, funzionerà perfettamente, ma per la preparazione del pane la migliore farina è quella di tipo 1 o integrale macinata a pietra. Delle buone farine si trovano nei negozi biologici tipo NaturaSi oppure da Eataly (farine del Mulino Marino) ma sono alquanto costose. Il mio consiglio è quello, quindi, quello di rifornirsi direttamente da un produttore conosciuto, che possa offrire un prezzo migliore e un prodotto di qualità superiore.

IMG_4358INGREDIENTI:

350 GR DI FARINA DI TIPO 1

150 GR DI FARINA DI CECI

1 CIPOLLA DI TROPEA DI MEDIA GRANDEZZA

ACQUA 250 ML CIRCA

25 GR DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO

10 GR DI SALE

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

IMG_4363

PROCEDIMENTO:

Ho versato le farine nella planetaria (ma si può tranquillamente fare tutto a mano su un piano di lavoro). Ho aggiunto il cubetto di lievito sciolito in un po’ di acqua tiepida e ho mescolato per incorporarlo alla farina. Ho iniziato aggiungendo a poco a poco l’acqua e l’olio e pian piano anche i pezzetti di cipolla di tropea. Ho salato  e impastato fino ad avere un panetto liscio ed omogeneo. L’ho riposto in recipiente di plastica sufficientemente capiente nel forno con la sola luce accesa e l’ho lasciato riposare per un’ora e mezza circa coperto da un canovaccio pulito, per non far seccare la superficie. Trascorso questo tempo, ho ripreso l’impasto e l’ho lavorato brevemente con le mani e ho formato la mia pagnotta, che ho posizionato su una teglia da forno di alluminio ricoperta da carta da forno. Ho intagliato il pane per decorarlo l’ho lasciato riposare ancora per una ventina di minuti. Ho infornato a 230 gradi per 40 minuti.

Questo pane è l’ideale per accompagnare delle salse di verdure (come ad esempio questa della mia amica Panelibrienuovole) oppure con una crema di yogurt greco aromatizzato da foglioline di menta e olio extravergine.

IMG_4360

Annunci

36 thoughts

    1. Ciao!
      A Milano, ma ormai in tutta Italia, si stanno diffondendo (per fortuna) queste “associazioni” chiamate GAS (gruppi di acquisto solidale), grazie alle quali si possono fare ordini direttamente da produttori locali che offrono quanto meno la sicurezza di un prodotto con un buon prezzo e a chilometro qausi zero. Solitamente sono produttori conosciuti, almeno dagli associati e nei quali, quindi, si può riporre una certa fiducia. Ne ho contattati un paio di recente, Se ti interessa, ti darò poi il contatto.
      Grazie, un abbraccio!

  1. anche io da qualche mese vado a (tutto) Gas con le farine anche se al biologico trovo una buona farina integrale macinata a pietra…

    questo pane deve essere delizioso e con la cipolla all’interno un evidente omaggio alla tua terra!!!

    aspettiamo allora cara cancerina tante altre ricettine sfiziose ora che si può andar di forno…vedrai che non mancherò di replicarne qualcuna delle tue visto che domani dovrei entrare in possesso della tanto desiderata pasta madre!

    bacioni
    Silvia

    1. Ciao Silvietta, anche tu la Pasta Madre! Vedrai che meraviglia, anche se ammetto che ci vuole una certa organizzazione e un bel po’ di tempo in più. Infatti, in questo caso ho usato per motivi di tempo il lievito di birra…
      Anche tu vai di GAS quindi…io sto cercando di capire come organizzarmi tra Milano e Torino 🙂
      Baci, buona giornata

    1. Ciao Londarmonica,
      infatti non ho specificato il tempo di lievitazione anche per la pasta madre, ma chi ce l’ha, può tranquillamente utilizzarla…aspetterà giusto quelle 8/9 ore in più 😉 ma che bel risultato poi…un abbraccio e grazie a te di essere passata

  2. Che bello questo pane! Mi sembra già di sentire il saporino della farina di ceci!
    Io con i lievitati sto a zero, ho sempre paura che qualche fase della lievitazione vada storta. Chissà se prima o poi mi deciderò a cimentarmi…
    Molto interessante anche il discorso sulle farine, anche io sto cercando di diversificare un po’ l’impiego della 00, almeno nei dolci…
    Brava amica e…grazie per la menzione! 😉

    1. Ciao!
      Ti assicuro che, soprattutto se utilizzi il lievito di birra, la lievitazione difficilmente può andare storta. Basta giusto osservare un paio di accorgimenti: il panetto va coperto con un canovaccio e non deve lievitare vicino a fonti dirette di calore (caloriferi, stufe) o al contrario in luoghi troppo freddi. Per quanto riguarda le farine quando inizi a diversificare un po’ e a scoprire sapori nuovi…scopri un mondo nuovo e interessantissimo. Quindi, visto che sei troppo brava, non puoi non sperimentare!
      La tua cremina di melanzane era troppo buona e azzeccata per questo pane per non menzionarla!
      Un bacione, a presto!

  3. Perchè sei così bravaaaaaaa???!!!!!!!! mi piacciono troppo le tue ricette, questa compresa! amo il pane fatto in casa, ci ho provato un paio di volte con le ricette di paneangeli.it ma la prossima volta voglio provare questa, è troppo originale! ^_^ Bravissima e poi ti è venuto troppo bello! sembra quello del panificio dietro casa mia! complimentissimi!

  4. Mi stra piace questa ricetta! Anch’io adoro impastare seppur con le sole mani e mi riempie di entusiasmo provarne di nuove ed insolite, tipo queste. Concordo inoltre col discorso farine. Ultimamente ne ho scoperto alcune fantastiche( del Mulino Bongiovanni) che non sono raffinate o trattate come un buon numero di quelle industriali, il prezzo differisce ma, di fronte alla qualità, io non ho dubbi. Immagino sia venuto una delizia e che ne avrai fatto una scorpacciata! Da qui, l’ho fatto anch’io, slurp! Notte Notte★☆★

    1. Ciao Marilena,
      anche io fino ad un paio di mesi fa impastavo con le sole manine, ma poi a luglio è arrivata la kitchenaid…e la mia vita è cambiata 😉 scherzi a parte…cerco di sfruttarla un po’ perchè altrimenti le occasioni di usarla (o meglio il tempo…) sono veramente poche. Comunque impastare con le mani la pasta di pane è me-ra-vi-glio-so! Ho sentito parlare proprio oggi della farina di cui parli tu ed è proprio vero che, in generale, la qualità si vede…
      Notte anche a te 🙂

    1. Ciao cara Silva (ora non sbaglio più 🙂 ), tu ci fai sognare con le ricette di pesce e noi ti facciamo un po’ di invidia con il pane. Ma appena scoprirai quanto è facile, ci farai una bella pernacchia 🙂 Sono sicura che presto vedrò un tuo post con una magnifica pagnotta di pane 😉
      Un abbraccio

    1. Ciao Tatiana,
      vedrai che la farina di ceci è molto più semplice da trovare di quello che immagini. Io l’ultima volta, l’ho presa nel piccolo supermercato sotto casa. Quindi, secondo me, la trovi sicuramente in quelli più grossi o al limite nei negozio che vendono prodotti biologici.
      Un bacione e grazie di essere passata.

  5. Come hai ragione, fare il pane dà veramente una grandissima soddisfazione.
    Anch’io fino a poco tempo fa impastavo a mano, e mi piaceva anche, ma trovavo raramente il tempo e la tranquillità necessari: l’arrivo del KA ha dato una bella svolta alla faccenda!
    Questa tua ricetta mi ispira molto, ma per oggi ho già in forno un bel pane integrale con tanti golosi semini: me la segno per la prossima occasione 😉 !

    1. La KitchenAid è una svolta anche al solo pensiero di averla 🙂 Sono ancora un po’ emozionata da questo regalo (sono passati quasi 3 mesi 🙂 ). Mi riprometto, però, di impastare ancora il pane con le mani, perchè è troppo bello.
      Un abbraccio e grazie della visita.

  6. Ma sai che la farina di ceci non l’avevo mai pensata nel pane?Deve essere squisito, con quelle cipolle poi…io le metterei in ogni tipo di pane e focaccia!
    Complimenti!

    1. Ciao!
      Io ho assaggiato il pane con la farina di ceci per la prima volta in un ristorante molto buono in un piccolo paese al confine tra Piemonte e liguria e me ne sono innamorata. Le cipolle poi effettivamente fanno sempre la loro figura 🙂
      Grazie della visita!
      A presto!

  7. Potessi assaggiare il tuo pane! Mi sembra di sentirne il profumo da qui.

    Anch’io quando posso faccio la pizza con la farina macinata a pietra! Dalla mie parti, anche se ci vuole una mezz’oretta per arrivarci, ci sono ancora un paio di mulini a pietra funzionanti, che in inverno fanno anche la farina di castagne, e qualche volta la domenica vado a farmi un giro e la compro!
    un saluto
    Giusy

  8. mamma mia che bontà questa ricetta… ti scopro un pezzetto ogni giorno e devo dire che questo pane mi fa una gola… io amo il pane e i suoi derivati…e questo mi garba un monte!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...