Tag

, , , , , ,

Tredici giorni son volati senza neanche accorgermene. Come sempre. E ne ho passati una buona parte a tavola. Quest’anno non mi sono proprio risparmiata. Ma era qualche anno che non me la godevo così. Un Natale di qualche anno fa ricordo di aver mangiato solo un po’ di antipasto e un cannolo siciliano per il pranzo di Natale per paura di rovinare gli effetti di una dieta molto lunga che mi ha accompagnata per due meravigliosi anni di conquiste e obiettivi da raggiungere. Ma quest’anno c’erano troppi motivi da dover festeggiare: la nascita di una meravigliosa bimba di una cara cugina e l’occasione di trascorrere qualche giornata insieme ad una cara amica d’infanzia, che non ricordo neanche quando ho conosciuto per farvi rendere l’idea di quanto tempo fa ci siamo conosciute. Abbiamo trascorso estati intere prima a giocare con le bambole nei nostri giardini al mare e poi, un po’ più grandi, a chiacchierare tutto il pomeriggio sotto una mimosa del suo giardino o sul mio dondolo. E’ stato meraviglioso incontrarsi dopo così tanti anni e trascorrere giornate intere insieme come se non ci fossimo mai lasciate e ritrovare la complicità di allora e l’affetto che ci ha sempre unite. Abbiamo cucinato insieme in una grande cucina nel cuore dell’Umbria e abbiamo riso tanto. Al punto da aver male alla pancia.

Ritorno sulla terra stamattina sul frecciarossa delle 7.50. Penso che sia ora di ritrovare un po’ di rigore perso. Iniziamo con dei finti biscotti al cioccolato. Avete mai sentito parlare della farina di carrube? Io l’ho scovata grazie alla mia dolce metà, che non si risparmia mai quanto a stravaganze ed esperimenti culinari. Questa farina, molto usata nell’alimentazione del mondo animale,  è ricavata dai semi dei frutti di carrube ed è molto, molto simile al cioccolato, ma è priva di grassi, colesterolo e caffeina. Ha un sapore dolce e intenso, simile a quello del cioccolato e a lei sono attribuite proprietà antiossidanti, anti colesterolo e sazianti. Iniziamo così. Con l’illusione di continuare a mangiare cioccolato.

Biscotti con farina di carrube

INGREDIENTI PER CIRCA 20 BISCOTTI: 

100 GR DI FARINA 00

60 GR DI FARINA DI CARRUBE

75 GR DI BURRO

70 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

1 UOVO PICCOLO

85 GR DI UVETTA

30 GRAMMI DI MANDORLE A PICCOLI PEZZETTI

CANNELLA A PIACERE

1 PIZZICO DI SALE

1/2 CUCCHIAINO DI BICARBONATO

PROCEDIMENTO: 

Ammorbidire il burro nel microonde o lasciarlo a temperatura ambiente e lavorarlo poi con lo zucchero. Aggiungere poi l’uovo fino a formare una crema. Aggiungere quindi le farine, il sale e il bicarbonato. Infine aggiungere l’uvetta e la cannella a piacere. Si otterrà un impasto morbido e un po’ appiccicoso. Formare dei biscotti con le mani e infornare a 180 gradi per circa 20 minuti. Si otterranno dei biscotti fragranti, che rimangono leggermente morbidi all’interno. Buonissimi.

Biscotti con faina di carrube 2

Annunci