MALTAGLIATI CON FAVE, ASPARAGI E PECORINO

Questa settimana mi ero ripromessa di preparare una tipica focaccia calabrese, che si mangia nel periodo di Pasqua, ma temo che anche quest’anno non ce la farò. Sono sempre di corsa, faccio duecentomila cose al giorno e le procedure culinarie lunghe in settimana mi riescono particolarmente difficili. Vorrei fare il pane, ma sono già un po’ di settimane che a malapena riesco a rinfrescare il lievito per non farlo morire di crepacuore nel frigorifero e stamattina, dopo averlo rianimato ieri sera, ho voluto dargli un secondo rinfresco per rinforzarlo un pochino, dopo le mie imperdonabili trascuratezze. Peccato che, già vestita di tutto punto per andare in ufficio, non ho lavato perfettamente le mani prima di uscire di casa e dopo aver stretto la mano di due colleghi arrivati da Parigi mi sono accorta di avere le unghie ancora piene di acqua e farina e lievito.

Questa settimana ho pensato di postare, oltre alla consueta ricetta, anche qualche fotografia di una scampagnata piemontese della scorsa domenica.

DSC_0002_Fotor
Abbiamo visitato il castello di Racconigi, una magnifica tenuta appartenuta ai Savoia e di proprietà dello Stato dal 1980. Se passate da quelle parti vi consiglio di visitare il bellissimo parco che la circonda, migliaia e migliaia di ettari di terreno con bellissimi sentieri contornati da alberi secolari.

DSC_0017_Fotor
La particolarità di Racconigi sono le sue cicogne: si, è il paese in Italia a più alta densità di questi uccelli e anche il tetto del castello è cosparso dei suoi nidi. Sarà facile, facendo una passeggiata, incontrarle e vederle volare. E’ uno spettacolo della natura davvero meraviglioso.

DSC_0040_Fotor

DSC_0027_Fotor

Spero di avervi invogliato, se passerete da quelle parti, a fare una visita della Reggia, perché rimarrete incantati, soprattutto dalla sua enorme e attrezzatissima cucina, visitabile in ogni sua parte, da cui rimarrete incantati.

DSC_0006_Fotor

La ricetta di oggi è uno di quei piatti semplici, ma primaverili e saporiti. Pasta fresca, fatta al volo di rientro dall’ufficio con asparagi e fave, regalo di un gentile signore che non si sa bene come, ha un orto nei pressi di Milano dove coltiva ogni ben di Dio.

DSC_0067_Fotor

INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 

PER LA PASTA

* 2 UOVA INTERE

* 200 GR DI FARINA 0

* UN CUCCHIAIO DI OLIO

PER IL SUGO

* FAVE FRESCHE

* ASPARAGI

* 3 CUCCHIAI DI OLIO EVO + UN GOCCIO A CRUDO

* PECORINO PICCANTE DI MEDIA STAGIONATURA

* MENTA FRESCA

* PEPERONCINO IN POLVERE O PEPE NERO

DSC_0073_Fotor

PROCEDIMENTO:

Ho preparato la pasta facendo la classica fontana, a cui ho unito le uova intere e l’olio. Ho impastato fino ad ottenere un panetto liscio, che ho lasciato riposare una ventina di minuti al riparo dall’aria. Ho preparato il sugo mettendo l’olio in un tegame a scaldare, al quale ho aggiunto le fave fresche e gli asparagi tagliati a rondelle. Ho soffritto per un secondo a fuoco non troppo alto e ho aggiunto un mestolo di acqua. Ho lasciato cuocere per una decina di minuti, coperto, fino a cottura. Ho salato e ho aggiunto un pizzico di peperoncino in polvere.

Ho steso la pasta col matterello sottilmente e ho ricavato i maltagliati, che ho lessato in abbondante acqua salata. Ho finito la cottura in padella con qualche cucchiaio di acqua della pasta. Ho impiattato aggiungendo il pecorino a scaglie, un filo d’olio a crudo e un pochino di menta fresca.

Buona Pasqua a tutti!

DSC_0081_Fotor

 

 

 

Annunci

33 thoughts

  1. Buona, colorata, fresca e di stagione: mette allegria a guardarla! 😀
    Sono stata a vedere la Reggia di Racconigi qualche anno fa e sono rimasta incantata, ma il parco me lo sono perso…dovrò fare un’altra gita!
    Un abbraccio.

  2. Non ho il minimo dubbio che questa pasta io l’avrei adorata… banalmente fave e pecorino li ho sempre mangiati da soli, magari con una fetta di pane o di salame. Nella pasta (e che pasta!) insieme agli asparagi hanno l’idea di essere buonissimi!
    P.s per la stretta di mano alla farina non preoccuparti, quando lavoravo in Italia una mia collega si é presentata con una scarpa in modo e una in un altro!

  3. Angiola che meraviglia, tutto ma proprio tutto…anche l’impasto sulle unghie (nonostante usi sempre una spazzola per lavare le mani mi capita spesso 😉 )
    Amo gli asparagi e giusto ieri il mio babbo mi ha fatto vedere come coglierli dal suo orto, visto che andranno via qualche giorno e ho preso in consegna la cura di orto e giardino.
    Poi la pasta fatta in casa, insomma…una ricetta proprio di quelle che piacciono a me.
    Ti mando un abbraccio grande e ti auguro una stupenda giornata

    Lou

    1. Cara Lou, questo piatto me lo sarei gustato così volentieri con te dopo una bella impastata di pane. Non riesco più a fare nemmeno quello alla sera.
      In bocca al lupo per la cura dell’orto dei tuoi, magari con gli asparagi freschi un piatto di pasta fresca ci può scappare, io l’ho preparata davvero in 10 minuti.
      Ti mando un abbraccio fortissimo, buona notte

      1. Beh, te lo svelo…ho un progettino pdf che voglio fare uscire a fine mese…e una pasta fresca con gli asparagi era d’obbligo, è stata la prima ricetta che ho pensato e fatto 😉
        Ti mando un grande abbraccio
        Lou

    1. Grazie mille! Sulle foto ci stiamo lavorando. Sono sempre molto critica e in fondo non sono mai completamente soddisfatta di quello che faccio, ma l’impegno c’è tutto. I tuoi complimenti mi fanno onore.
      A presto e grazie di cuore di essere passata

  4. A questa pasta mancano solo i canti degli uccellini e il profumo dei fiori. Semplicemente buona. Ti auguro buone feste e ti stringo forte le mani … che come le tue nascondono sempre qualche spruzzo di farina qua e la 🙂

  5. Ma che eleganza il tuo piatto Angiola! Sarà di un buono la pasta fresca con gli asparagi e favette, che ho l’acquolina in bocca 😆 Bellissime le foto del tuo tour, brava!!! E Felice Pasqua Cara Amica 😆

  6. Buona Pasqua anche a te, con questa tua pasta che fa ricordare che le cose semplici (come il soffione nel prato) sono meravigliose.
    (la storia delle mani infarinate? … benvenuta nel mio mondo)
    claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...