Tag

, , ,

E’ arrivata anche da voi l’estate? Qui a Milano si boccheggia. Immagino che, come me, abbiate deciso di spegnere momentaneamente il forno fino a data da definirsi e finalmente iniziamo a dedicarci a piatti più semplici e freschi. Come avevo anticipato ad Alice (alias Panelibrienuvole) nel suo ultimo post, ho pensato che fosse arrivato il momento di sfoderare la ricetta di Lory (la mia amica e compagna di avventure/disavventure culinarie) e cucinare il polpo. Questa ricetta me l’ha raccontata l’anno scorso su whattsapp una sera ed era così entusiasta di ciò che era appena riuscita a fare, che non ho saputo resistere, tanto che l’ho provata dopo pochissimi giorni in occasione di una cena (rischiosissimo il primo esperimento…non si dovrebbe mai fare…): si tratta del polpo cucinato in pentola (per me in pentola a pressione) senza l’aggiunta neanche di una goccia d’acqua. Immaginate il mio stupore nel sentire che avrei dovuto chiudere un polpo intero dentro una bomba ad orologeria (tale è per me la pentola a pressione) e senza aggiungere alcun tipo di liquido che ne evitasse l’esplosione. Mi sono ovviamente fidata delle sue parole e in effetti il risultato è stato strepitoso: un polpo morbidissimo e saporito come non lo era mai stato e senza dover utilizzare i famosi “escamotage” di precongelamento, o dei tuffi ripetuti del pesce in acqua bollente o dei tappi di sughero galleggianti nella pentola (tutti metodi che si utilizzano di solito per ammorbidire il polpo). La cena è stata un successo e si sono innamorati tutti di questo piatto che ho assaggiato in un piccolo ristorante vicino al mio ufficio, ma che ho naturalmente rivisto e personalizzato. Spero che vi piaccia. Io non avevo mai mangiato il formaggio con il pesce (uramaki philadelphia a parte), ma devo dire che polpo e bufala sono una bellissima accoppiata.

DSC_0081_Fotor


RICETTA DEL POLPO SENZ’ACQUA (PER 4 PERSONE CIRCA)

1 polpo di circa 800 gr

2 foglie di alloro


PROCEDIMENTO:

Chiudere il polpo in una pentola dal fondo spesso (non aprire mai il coperchio fino a cottura).

Saranno necessari 30 minuti per ogni mezzo chilo di polpo.

Lasciare raffreddare nell’acqua che il polpo avrà rilasciato durante la cottura (e vi assicuro che la rilascerà).

In alternativa si può cuocere il polpo in pentola a pressione. Il procedimento è lo stesso, ma si accorceranno i tempi di cottura e saranno

sufficienti 15 minuti per ogni mezzo chilo di polpo.

DSC_0061_Fotor


POLPO CON BUFALA E MELANZANE PER 4 PERSONE: 

800 gr di polpo senz’acqua

sale

pepe

olio evo

aglio

1 melanzana

500 gr di mozzarella di bufala

menta fresca

200 gr di patate


PROCEDIMENTO: 

Ho tagliato la melanzana a fette, ho cosparso di sale e ho lasciato che spurgassero la loro acqua amarognola. Le ho grigliate, ho cosparso con un filo d’olio e ho messo da parte. Ho lessato le patate in acqua fino a cottura, le ho poi schiacciate e condite con sale, pepe, olio e menta fresca. Ho saltato in padella il polpo (precedentemente cotto senz’acqua) in una padella antiaderente con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio e ho aggiustato di sale. Ho lasciato abbrustolire per qualche minuto. Ho tagliato la mozzarella di bufala a fette e ho lasciato che perdesse un po’ del latte in eccesso. Ho composto il piatto con un letto di melanzane grigliate, ho aggiunto la bufala e poi il polpo. Ho completato il piatto con una querelle di patate profumate alla menta. Ho finito con un filo d’olio.

DSC_0059_Fotor

 

 

Annunci