Tag

, , , , , , ,

La costanza, questa sconosciuta. Sono ancora intrappolata nella scrittura di un post sul corso di impiattamento a cui partecipato lo scorso weekend e mi ritrovo oggi, in uno di quei tiepidi weekend di novembre, in cui hai l’illusione che stia per tornare la primavera, di nuovo in cucina, a scervellarmi su cosa preparare per il mio amato blog e alla fine prendi uova, farina e zucchero e prepari una torta di mele. Un dolce banale, ma buono da morire. Il classico “comfort food” della mamma e della nonna che ti porti a casa dentro ad un pezzo di carta stagnola. Ognuno ha la sua ricetta e ognuno è convinto che la sua sia la migliore: c’è chi abbonda con le uova, sono arrivata a sentirne fino a cinque per una sola torta di mele, c’è chi abbonda col burro come se non ci fosse un domani e chi aggiunge spolverate di cannella, una spezia molto amata, ma in realtà odiatissima anche da tanti. Navigando sul sito di Expo 2015 Worldrecipes (di cui PiattiCoiTacchi sarà presto orgogliosamente parte), ho trovato una ricetta un po’ diversa che spero metterà d’accordo un po’ tutti (la ricetta originale la trovate qui). Non ha burro, sostituito più che dignitosamente da una buona dose di ricotta fresca ed è arricchita con uvetta e scorza di limone. L’ho personalizzata con una buona parte di farina integrale che, come sapete, preferisco di gran lunga alla classica 00. E’ profumata, sofficissima e ha tutte le caratteristiche che deve avere la più buona torta di mele.

DSC_0399_Fotoringredienti:

180 g di farina 0 
70 g di farina integrale
250 g di ricotta
150 g di zucchero
3 mele gialle tipo Golden
2 uova
100 g di uvetta
200 ml di latte
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 limone non trattato
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
 
DSC_0423_Fotor

PROCEDIMENTO:

 Per prima cosa ho messi l’uvetta in ammollo per una decina di minuti in acqua tiepida. Nel frattempo ho sbattuto le uova con lo zucchero (tutto, tranne un abbondante cucchiaio) fino ad avere un composto gonfio e spumoso. Ho aggiunto poi la ricotta, il latte e l’olio e ho mescolato fino ad avere un composto omogeneo. Ho aggiunto la scorza di limone e un pizzico di sale. Ho tagliato, a questo punto, le mele (metà a cubetti e metà a fettine sottili nel senso della lunghezza e le ho irrorate con un po’ di succo di limone per non farle annerire). Ho aggiunto al composto di uova e ricotta le farine, il sale e il lievito e ho ben amalgamato il tutto. Ho aggiunto la parte di mele tagliate a cubetti e l’uvetta ben strizzata dall’acqua di ammollo. Ho versato l’impasto in una tortiera a cerniera di 22 cm di diametro (imburrata e infarinata) e ho decorato, infine, la superficie con le fettine di mele. Ho spolverato con lo zucchero rimanente e ho infornato a 180° per 40 minuti in forno statico.

ENJOY!

DSC_0441_Fotor

Annunci