TORTA DI MELE CON RICOTTA E UVETTA

La costanza, questa sconosciuta. Sono ancora intrappolata nella scrittura di un post sul corso di impiattamento a cui partecipato lo scorso weekend e mi ritrovo oggi, in uno di quei tiepidi weekend di novembre, in cui hai l’illusione che stia per tornare la primavera, di nuovo in cucina, a scervellarmi su cosa preparare per il mio amato blog e alla fine prendi uova, farina e zucchero e prepari una torta di mele. Un dolce banale, ma buono da morire. Il classico “comfort food” della mamma e della nonna che ti porti a casa dentro ad un pezzo di carta stagnola. Ognuno ha la sua ricetta e ognuno è convinto che la sua sia la migliore: c’è chi abbonda con le uova, sono arrivata a sentirne fino a cinque per una sola torta di mele, c’è chi abbonda col burro come se non ci fosse un domani e chi aggiunge spolverate di cannella, una spezia molto amata, ma in realtà odiatissima anche da tanti. Navigando sul sito di Expo 2015 Worldrecipes (di cui PiattiCoiTacchi sarà presto orgogliosamente parte), ho trovato una ricetta un po’ diversa che spero metterà d’accordo un po’ tutti (la ricetta originale la trovate qui). Non ha burro, sostituito più che dignitosamente da una buona dose di ricotta fresca ed è arricchita con uvetta e scorza di limone. L’ho personalizzata con una buona parte di farina integrale che, come sapete, preferisco di gran lunga alla classica 00. E’ profumata, sofficissima e ha tutte le caratteristiche che deve avere la più buona torta di mele.

DSC_0399_Fotoringredienti:

180 g di farina 0 
70 g di farina integrale
250 g di ricotta
150 g di zucchero
3 mele gialle tipo Golden
2 uova
100 g di uvetta
200 ml di latte
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 limone non trattato
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
 
DSC_0423_Fotor

PROCEDIMENTO:

 Per prima cosa ho messi l’uvetta in ammollo per una decina di minuti in acqua tiepida. Nel frattempo ho sbattuto le uova con lo zucchero (tutto, tranne un abbondante cucchiaio) fino ad avere un composto gonfio e spumoso. Ho aggiunto poi la ricotta, il latte e l’olio e ho mescolato fino ad avere un composto omogeneo. Ho aggiunto la scorza di limone e un pizzico di sale. Ho tagliato, a questo punto, le mele (metà a cubetti e metà a fettine sottili nel senso della lunghezza e le ho irrorate con un po’ di succo di limone per non farle annerire). Ho aggiunto al composto di uova e ricotta le farine, il sale e il lievito e ho ben amalgamato il tutto. Ho aggiunto la parte di mele tagliate a cubetti e l’uvetta ben strizzata dall’acqua di ammollo. Ho versato l’impasto in una tortiera a cerniera di 22 cm di diametro (imburrata e infarinata) e ho decorato, infine, la superficie con le fettine di mele. Ho spolverato con lo zucchero rimanente e ho infornato a 180° per 40 minuti in forno statico.

ENJOY!

DSC_0441_Fotor

Annunci

30 thoughts

  1. Goduriosa 🙂 anch’io ho appena sfornato una bella torta x la colazione con la ricotta al posto di ogni altro grasso…ed è una nuvola 😀
    Complimenti e felice domenica ❤

  2. Ma deve essere buonissima! Ovviamente anche io ho la mia personale versione, molto molto “melosa” e con soli 30 gr di burro. Però questa aggiunta della ricotta mi piace assai…magari diventerà la mia variante preferita 😉
    Belle foto, en plein air!! E che curioso il corso di impiattamento…voglio sapere!

  3. Ciao.
    Domanda: le uova ,sbatti albume e tuorlo inieme o in modo separato in modo da ottenere albume montato a neve.
    Mi hai fatto venire voglia, così la faccio e quella sulla foto è molto carina da vedere.
    Ciao a presto da Gaetano

  4. Sono le torte più buone, quelle dell’infanzia, con ingredienti semplici come le mele e la ricotta, che ora te la fanno pure pagare abbastanza, ma in fondo i nostri nonni le facevano in casa con il latte di propria produzione, poi ci sono le uvette, che all’epoca erano il tocco di ricchezza e di sontuosità di un dolce, quello che quasi quasi ci stava solo a Natale…. mi piace la tua torta, mi piace tantissimo!
    Un abbraccio!

    1. Ciao Tatiana! E’ vero: chissà perché i dolci più semplici sono anche quelli più buoni e che ci riportano alle cose semplici e importanti. Mi piacerebbe a questo punto vedere anche la tua personale ricetta della torta di mele 😉
      Un bacione e grazie di cuore di essere passata

  5. Ma nn ci credo! ! Anche tu, insieme ad altri nn compari più nel mio reader😢 ormai è tanto che me lo fa wordpress. .. ed io qui, a perdermi le tue delizie Cara Angiola….. che dire? Mi spiace tanto😩 ma vediamo d’iniziare l’assaggio; e partirei volentieri con una fetta ( meglio 2!😉) di questa favolosa torta con mele e ricotta, ed io AMO la ricotta nei dolci sai?😋😋😋

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...