Tag

, , , , , , , , , , ,

Sfrutterò il post odierno per raccontarvi il mio primo piccolo assaggio di Expo Milano che ho avuto ieri sera. Forse qualcuno di voi già sa che oltre alla possibile visita con biglietto giornaliero, è possibile entrare all’interno del sito Expo con un biglietto serale del costo di 5 euro, con il quale è possibile rimanere all’interno del sito dalle 19 alle 23, orario di chiusura di Expo appunto. E così ieri sera, al posto della consueta pizza della domenica, abbiamo deciso di gustare un primo piccolo assaggio del tornado che attraverserà Milano per sei mesi.  Abbiamo raggiunto il sito Expo con la metropolitana, che dista davvero pochissimi metri dall’ingresso. Non mi aspettavo, forse ingenuamente, tutti i controlli che in realtà ci hanno atteso al gate d’ingresso, con tanto di metal detector. E forse, sempre ingenuamente, non mi aspettavo la lunga coda (anche se abbastanza scorrevole) per entrare di sera. Una volta oltrepassati i cancelli, ci sono una decina di minuti di camminata da fare per raggiungere l’inizio dei padiglioni (l’ingresso più vicino è sicuramente quello antistante la ferrovia, quindi chi arriva con il treno o passante ferroviario, è sicuramente più comodo). Nonostante la nostra inaspettata puntualità, dunque, abbiamo perso una buona mezz’ora per la fila e i controlli  e di tempo per girare ne è rimasto veramente poco. Abbiamo, quindi, vagato a zonzo senza addentrarci in nessun padigione, ma gustandoci solo l’aria nuova ed internazionale che si respirava. Una tappa all’Albero della Vita è stata d’obbligo e abbiamo potuto assistere allo spettacolo di luci, suoni e musica. Davvero suggestivo. Abbiamo concluso con una visita al ristorante di Eataly, diviso per regioni sul quale sinceramente mi aspettavo qualcosa di più. Nel complesso il primo impatto è stato più che positivo, ma è necessaria almeno una seconda visita e credo anche una terza.

Vi lascio con una ricetta velocissima, semplice, ma di sicuro effetto e gusto: una cheese cake salata. L’idea mi è venuta dal blog di Alice. La mia ricetta è molto meno ricercata della sua, ma spero apprezzerete comunque e spero possa essevi utile per un mini antipasto o un aperitivo.

Ci vediamo il prossimo lunedì 🙂

DSC_0779_Fotor1INGREDIENTI PER (6 MINI CHEESE CAKE)

80 gr di fette biscottate

40 gr di burro fuso

100 gr di formaggio fresco spalmabile

1 zucchina

1 foglio di colla di pesce (o l’equivalente di agar agar)

10 foglie di menta fresca

sale

pepe rosa

scorza d’arancia (facoltativa)

2 cucchiai di olio extravergine

DSC_0771_Fotor3

PROCEDIMENTO:

Ho sbriciolato finemente le fette biscottate fino a ridurle praticamente in polvere. In una ciotola le ho unite al burro fuso e ho ben amalgamato. Ho rivestito dei pirottini da muffin con carta da forno e ho posto un cucchiaio abbondante di composto di fette biscottate per ogni pirottino. Ho premuto bene con le mani per compattare bene il fondo che sarà la base delle nostre mini cheese cake. Ho posto in frigorifero per una mezzoretta. Nel frattempo ho saltato in padella con un paio di cucchiai di olio le zucchine fino ad ammorbidirle e le ho poi frullate velocemente in un mixer, aggiungendo un pizzicol di sale. Le ho amalgamate, poi,  al formaggio fresco e ho aggiunto la menta e il pepe rosa e la colla di pelle precedentemente ammorbidita e poi fusa in un pentolino. Ho tirato fuori i pirottini dal frigo e ho versato un cucchiaio abbondante di composto in ognuno di essi. Ho riposto il tutto in frigo per un’oretta. Una volta trascorso questo tempo, le mini cheese cake si possono sformare e sono pronte per essere decorate a piacere. Io ho aggiunto un po’ di buccia d’arancia grattugiata, una rondellina di zucchina e un grano di pepe rosa.

ENJOY

DSC_0764_Fotor2

Annunci