Tag

, , ,

Quando finirò di riempire questo blog di pistacchio, forse mi ringrazierete. Ma questo è uno di quegli ingredienti di cui proprio non riesco fare a meno, sia nelle preparazioni salate che in quelle dolci. Questa settimana ho ritrovato ancora un enorme barattolo di crema al pistacchio, che è ancora reduce delle mie razzie alla Fiera dell’Artigianato di Natale, che non sono ancora riuscita a terminare. Ho ancora un preziosissimo sacchettino di pistacchi, rigorosamente conservati ermeticamente in frigorifero (così mi è stato consigliato da chi me li ha venduti) e la pasta di pistacchio è ancora in attesa di capire come poterla utilizzare al meglio (si accettano volentieri suggerimenti).

Il croissant sfogliato non ho avuto ancora il coraggio di provare a farlo. La preparazione lunga e laboriosa della sfoglia ancora non riesco ad affrontarla, ma prima o poi dovrò provarci. Come fa un’appassionata di cucina a non aver ancora mai fatto la sfoglia in casa? Ma la tentazione di fare delle brioches in casa è sempre allettante e sono già al secondo tentativo. L’impasto è stato un’idea estemporanea pensando ai miei piccoli burger buns, cha avevano avuto tanto successo e che hanno resistito molto bene al congelamento per qualche tempo in freezer, che mi hanno fatto convincere che, con l’aggiunta di un po’ di zucchero in più, sarebbero potuti diventare un’ottima e morbida bioches. E avevo ragione. La ricetta è molto semplice e in qualche ora, poco più di un paio, potrete avere delle morbidissime e profumate brioches casalinghe. La sfoglia prima o poi arriverà. Prometto che arriverà.

Buona settimana, ci vediamo il prossimo lunedì 🙂

DSC_0771_Fotor

INGREDIENTI

PREPARAZIONE: 10 MIN+2 ORE DI LIEVITAZIONE – COTTURA 15 MIN – DIFFICOLTA’: MEDIA

250 GR di farina 0

65 gr di latte intero

25 gr di burro

1 cucchiaio di miele (o sciroppo d’acero o malto d’orzo)

60 gr di acqua

4 cucchiai di zucchero (per me grezzo di canna)

9 gr di lievito di birra

1 pizzico di sale

crema di pistacchio per farcire (o confettura o crema di nocciole)

granella di pistacchio

DSC_0764_Fotor

PROCEDIMENTO:

Ho preparato l’impasto delle brioches disponendo in un grande recipiente la farina a fontana. Al centro ho aggiunto il latte tiepido zuccherato, nel quale ho scelto bene il lievito di birra (fatelo sciogliere bene) e il miele: Ho aggiunto anche l’acqua e ho iniziato a mescolare con un cucchiaio di legno. Una volta amalgamati un po’ gli ingredienti, ho trasferito l’impasto su un piano di lavoro e ho impastato bene fino ad ottenere un composto liscio e ben incordato. Ho riposto il panetto coperto da un canovaccio umido in un luogo tiepido e al riparo da corrente (per me il forno). Ho lasciato lievitare fino al raddoppio. Per me un’ora e trenta sono state sufficienti. Ho ripreso l’impasto, l’ho sgonfiato delicatamente e l’ho allargato con l’aiuto di un mattarello fino ad ottenere una forma circolare dello spessore di circa mezzo centimetro (infarinatndo bene il piano di lavoro). Ho tagliato l’impasto a spicchi (10) e ho farcito con un cucchiaino abbondante di crema di pistacchio la base dello spicchio. Ho ripiegato lo spicchio su sè stesso, partendo dalla base, facendo attenzione a far aderire bene la pasta della brioches intorno alla crema, in modo da evitare la fuoriuscita durante la cottura. Ho formato il classico cornetto, modellando un po’ l’impasto. Ho riposto su una teglia da forno e fino a che le brioches non sono diventate belle gonfie. Occorrerà all’incirca un’altra ora. Ho spennellato con una miscela di uova e latte (in parti più o meno uguali) e ho spolverato con la granella di pistacchio.  Nel frattempo ho scaldato il forno a 180 gradi. Ho infornato per 15 min (o fino a doratura).

DSC_0769_Fotor

ENJOY

DSC_0770_Fotor

DSC_0776_Fotor

Annunci